REMS for the diagnosis of osteoporosis in a European multicenter clinical context

Bernard Cortet, Elaine Dennison, Adolfo Diez-Perez, Médéa Loquet, Maurizio Muratore, Xavier Nogués, Diana Ovejero Crespo, Eugenio Quarta, Maria Luisa Brandi

Department of Rheumatology and EA 4490, University Hospital of Lille, Lille, France

MRC Lifecourse Epidemiology Unit, Southampton General Hospital, University of Southampton, Southampton, UK

Muscoloskeletal Research Group, IMIM (Hospital del Mar Medical Research Institute), Centro de     Investigaciòn Biomédica en Red en Fragilidad Y Envejecimiento Saludable (CIBERFES), ISCIII, Barcelona, Catalonia, Spain

Department of Public Health, Epidemiology and Health Economics, University of Liège, Liège, Belgium

Vito Fazzi Hospital, Lecce, Italy

FirmoLab Fondazione F.I.R.M.O.

Department of Biological, Experimental and Clinical Sciences, University of Florence, Florence, Italy

Pubblicato su Bone

Highlight:

Questo lavoro presenta i risultati di uno studio multicentrico europeo condotto da alcuni dei più importanti centri clinici per la diagnosi e gestione dell’osteoporosi. Questo studio ha coinvolto oltre 4000 donne tra i 30 ed i 90 anni, che sono state sottoposte a scansione REMS e DXA su entrambi i siti assiali, femore e colonna. L’analisi dei dati raccolti conferma l’elevata sensibilità e specificità di REMS nel discriminare i pazienti osteoporotici dai non osteoporotici rispetto al DXA, così come una elevata concordanza diagnostica tra le due tecnologie, risultata superiore al 90% per entrambi i siti assiali. Inoltre, lo studio dimostra come il T-Score ottenuto con REMS sia in grado di identificare con maggior accuratezza rispetto al DXA i pazienti che avevano subito una frattura osteoporotica in precedenza.

Come REMS supera gli artefatti DXA

Come REMS supera gli artefatti DXA

Could Radiofrequency Echographic Multi-Spectrometry (REMS) overcome the limitations of BMD by DXA related to artifacts? A series of 3 cases Tomai Pitinca M.D., Fortini P., Gonnelli S., Caffarelli C. Università di Siena Highlight: Questo lavoro presentato all’Annual...

leggi tutto
Fragility Score

Fragility Score

Uso del Fragility Score per la previsione delle fratture incidenti da fragilità F.A. Lombardi1, F. Conversano1, P. Pisani1, D. Ciardo1, S. Casciaro1 1Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Fisiologia Clinica (Lecce) HIGHLIGHTS: Questo studio valuta le...

leggi tutto
ISCD 2020

ISCD 2020

The scientific study winner of the ISCD Abstract Award 2020 “Use of REMS technology in patients with spine artifacts: A new diagnostic opportunity” M.D. Tomai Pitinca, C. Caffarelli, S. Gonnelli Department of Medicine, Surgery and Neuroscience, University of Siena,...

leggi tutto
Share This