A novel quantitative method for estimating bone mineral density using Bmode ultrasound and radiofrequency signalsa pilot study on patients with rheumatoid arthritis

Violeta‑Claudia Bojincă1, Claudiu C. Popescu2, Raluca‑Daniela Decianu1, Andrei Dobrescu1, Șerban Mihai Bălănescu3, Andra‑Rodica Bălănescu1 And Mihai Bojincă4

Pubblicato: Experimental and Therapeutic Medicine. 2019 Sept.; 18(3): 1661–1668.

Highlight:

L’obiettivo degli autori di questo studio è stato valutare l’affidabilità di REMS (Radiofrequency Echographic Multi-Spectrometry) in una popolazione di pazienti rumeni, rispetto ai risultati precedentemente ottenuti con DXA (Dual-energy X-ray Absorptiometry). Lo studio prospettico è stato effettuato su una popolazione di 106 donne in stato di menopausa affette da artrite reumatoide (AR) e un gruppo di controllo di 119 pazienti bilanciati per età, al fine di comparare i due gruppi in termine di salute ossea e di valutare l’influenza della costituzione fisica sulla densità minerale ossea (BMD) e sull’occorrenza dell’osteoporosi.

Un cospicuo numero di pazienti arruolati in questo studio era obeso, a conferma dell’applicabilità di REMS in questa condizione. Relativamente ai parametri ossei valutati con scansioni REMS effettuate alla colonna lombare e al collo del femore, come atteso, i pazienti con AR presentavano una BMD significativamente inferiore rispetto al gruppo di controllo.

Inoltre, la BMD aumentava proporzionalmente e significativamente con il peso sia nel gruppo di studio sia nel gruppo di controllo. Gli autori hanno quindi osservato una maggiore incidenza di osteoporosi in pazienti con AR, con conseguente aumento del rischio di fratture da fragilità.

Inoltre, hanno confermato l’elevata corrispondenza tra i valori di BMD misurati con REMS e con DXA, concludendo che REMS è una tecnologia idonea per effettuare screening di massa per la valutazione dell’osteoporosi.

 

1 Internal Medicine and Rheumatology Department, Sfânta Maria Clinical Hospital, Carol Davila University of Medicine and Pharmacy, Bucharest 011172, Romania

2 Ion Stoia Clinical Centre for Rheumatic Diseases, Carol Davila University of Medicine and Pharmacy, Bucharest 031167, Romania

3 Cardiology Department, Elias University Emergency Hospital, Carol Davila University of Medicine and Pharmacy, Bucharest 011461, Romania

4 Rheumatology Department, Dr I. Cantacuzino Clinical Hospital, Carol Davila University of Medicine and Pharmacy, Bucharest 030167, Romania

Salute Ossea e Diabete

Salute Ossea e Diabete

Innovativo approccio REMS sul paradosso dei casi diabetici Ability of radiofrequency echographic multispectrometry to identify osteoporosis status in elderly women with type 2 diabetes Caffarelli, M.D. Tomai Pitinca, A. Al Refaie, E. Ceccarelli, S. Gonnelli Department...

leggi tutto
Come REMS supera gli artefatti DXA

Come REMS supera gli artefatti DXA

Could Radiofrequency Echographic Multi-Spectrometry (REMS) overcome the limitations of BMD by DXA related to artifacts? A series of 3 cases Tomai Pitinca M.D., Fortini P., Gonnelli S., Caffarelli C. Università di Siena Highlight: Questo lavoro presentato all’Annual...

leggi tutto
Fragility Score

Fragility Score

Uso del Fragility Score per la previsione delle fratture incidenti da fragilità F.A. Lombardi1, F. Conversano1, P. Pisani1, D. Ciardo1, S. Casciaro1 1Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Fisiologia Clinica (Lecce) HIGHLIGHTS: Questo studio valuta le...

leggi tutto
Share This