Epidemia silenziosa.

L’osteoporosi è una malattia scheletrica sistemica caratterizzata da bassa massa ossea e da alterazioni architetturali dell’osso, che portano a un aumentato rischio di fratture. Tali fratture si verificano normalmente all’anca o alla colonna vertebrale. Solitamente una persona non è a conoscenza della malattia perché la perdita ossea è graduale e senza sintomi.

Il nostro scheletro è in continua evoluzione: l’osso vecchio viene rimosso e nuovo tessuto osseo prende il suo posto. L‘osteoporosi si verifica quando il tasso di deterioramento supera il tasso di rigenerazione del tessuto osseo. Come risultato, la resistenza ossea diminuisce, rendendo le ossa più fragili e suscettibili a frattura.

L‘osteoporosi colpisce 200 milioni di donne e oltre la metà delle donne di tutto il mondo soffre di Osteoporosi. Inoltre: 1 donna su 3 e 1 uomo su 5 di età superiore ai 50 anni subiranno una frattura da fragilità nel corso della loro vita e questi numeri sono destinati a salire. E’ stato stimato che la spesa del sistema sanitario mondiale solamente per le fratture da fragilità all’anca sarà di 132 miliardi di dollari nel 2050.

50 milioni di donne.

132 miliardi di dollari.

Diagnosi dell’osteoporosi.

L‘osteoporosi è una patologia silenziosa finché non si verifica una frattura. A partire da circa 35 anni, il tessuto osseo passa attraverso un naturale processo di deterioramento, dovuto soprattutto all’età e, nelle donne, alla menopausa.

L’esame di resistenza ossea sui siti di riferimento (vertebre lombari e collo del femore) aiuta a stabilire una corretta diagnosi dell’Osteoporosi e può prevenire l’insorgere di una frattura iniziale da fragilità. Il test determina anche la gravità della malattia, prevede il rischio di fratture successive e monitora i cambiamenti ossei.

rendergrande-echos-2

Perchè fare un test di Densitometria Ossea.

L‘osteoporosi può influire notevolmente sulla capacità di una persona di rimanere indipendente, con circa il 25% dei pazienti con frattura da fragilità che necessitano di assistenza ospedaliera a lungotermine. Le fratture vertebrali sono le fratture osteoporotiche più comuni e si verificano con una maggiore incidenza in vita rispetto ad altri tipi di fratture. La presenza di una frattura vertebrale aumenta il rischio di successive fratture vertebrali di 5 volte. Fortunatamente, con una diagnosi precoce e un trattamento adeguato, gli effetti debilitanti dell’Osteoporosi possono spesso essere evitati.

Prenota la tua MOC ecografica

L‘osteoporosi può essere prevenuta con una diagnosi precoce e relativa prescrizione dei trattamenti. Questi possono includere: dal semplice stile di vita, a cambiamenti nutrizionali fino alla prescrizione di farmaci specifici per i pazienti con diagnosi grave. Il nostro innovativo test fornisce una accurata valutazione della vostra resistenza ossea: è veloce, semplice e privo di radiazioni. Il protocollo richiede circa 2 minuti e il risultato è immediato.